Esame avvocato 2019 – Possibili tracce di diritto e procedura penale.

| Esame Avvocato

Ho avuto modo di analizzare tutte le tracce che sono state scelte dalla commissione d’esame dal 1990 ad oggi. Per la mia analisi mi sono limitato alle ultime 19 tracce quindi dall’anno 2000. Ovviamente la mia analisi non è in alcun modo una previsione di ciò che accadrà, ma solo una valutazione a livello “statistico” di ciò che è successo in passato così da poter provare a dare dei consigli per il futuro.

Atto di penale.

Negli ultimi 19 esami sono state assegnate 17 tracce che richiedevano la redazione di un appello, 1 traccia che richiedeva la redazione di un incidente di esecuzione (2006) ed una traccia che ha richiesto la redazione di una istanza di riesame (2013).

Ovviamente tutti sanno che la traccia più papabile è l’atto di appello ma, valutando il periodo di tempo che è intercorso tra i due atti differenti, 6° anno e 13° anno, è presumibile ipotizzare che tra il 2019 ed il 2020 uscirà un atto differente dall’appello. Se poi oltre a questo parametro, valutiamo anche la possibilità che nel 2020 non saranno utilizzabili i codici annotati, allora la possibilità che ci sia un atto che non sia l’appello è ancora più marcata.

Oltre al classico appello, quali altri atti sono ipotizzabili?

Ovviamente i due che sono usciti nell’anno 2013 e 2006, ovvero una istanza di riesame avverso una misura cautelare, sia personale che reale, oppure un incidente di esecuzione. Tutti gli altri atti, quali per esempio la redazione di una querela, la costituzione di parte civile, una memoria ex art. 415 bis c.p. o altri, sono assai improbabili (ma non si possono ovviamente escludere a priori) in quanto necessiterebbero di una traccia particolarmente descrittiva e complessa.

Parere di penale.

In questo caso l’analisi è assai più complessa. Quello che ho notato è stato innanzitutto che la maggior parte delle sentenze di riferimento non sono mai dello stesso anno in cui si effettua l’esame, ma sempre dell’ano precedente tranne alcune sezioni Unite che in un paio di casi erano dello stesso anno.

Per quanto riguarda gli istituti ed i reati ci sono delle fattispecie che sono più frequenti. Per esempio per quanto riguarda le fattispecie criminose troviamo i reati di falso, i reati contro il patrimonio, contro l’integrità della persona e reati contro la pubblica amministrazione. In pochissime  occasioni si faceva riferimento a reati previsti da norme non presenti sul codice ma in leggi complementari, come per esempio il testo unico stupefacenti (2009) la legge sulla procreazione assistita (2018) oppure i c.d. reati stradali (2013). In due occasioni si è trattato di diffamazione a mezzo stampa (2008 e 2003), una sola occasione si è trattato di reati caratterizzati dalla responsabilità oggettiva.

Per quanto riguarda gli istituti di carattere generale sottesi alla risoluzione del parere, fanno da padroni il reato abituale e continuato ed il concorso di persone (anomalo e non). Altri istituti sono spot quali per esempio il reato omissivo (2004), i limiti della querela (2010), procedibilità dell’azione penale (2017).

Da ultimo posso osservare che non sono mai stati trattati i reati di attentato che, purtroppo, stanno tornando ultimamente in auge anche se per fortuna non in Italia.

In conclusione.

Quello che si può osservare è che gli argomenti dei pareri e degli atti rispecchiano un pochino le situazioni reali o prendono come riferimento sentenze che hanno risolto dei contrasti giurisprudenziali di non poca importanza. Per esempio nel 2018 è capitata la traccia sulla fecondazione all’estero, nel  2006 la traccia riguardava il lancio dei sassi dal cavalcavia (che purtroppo sembrava andasse di moda), nel 2014 si è trattato l’argomento dell’induzione indebita in quanto nel 2012 è entrata in vigore la nuova normativa,  nel 2017/2009 erano appena state depositate due importanti sentenze a sezioni unite. Personalmente concentrerei la mia attenzione su reati tipo il 388, 695 mezzo social, sulla corruzione,  sullo stalking 612 e le differenze con i maltrattamenti in famiglia, il nuovo omicidio stradale a causa di uso di sostanze alcoliche o stupefacenti,  sequestro di persona (caso nave Diciotti) ecc.

Per tutti coloro che volessero esercitarsi in modo serio su questi argomenti,  potrà trovare tutte queste tracce all’interno del modulo correzioni di Hdemos

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.